Content
Sapzio Soci_lan
Trasparenza_laterale
linkedin
facebook_lan
 

COVID-19: misure di sostegno alle famiglie

“Al vostro fianco, sempre”


Credito Padano, con il supporto del Gruppo Iccrea, aderisce a tutte le misure previste nel Decreto n.18 del 17/3/2020 “Cura Italia, per il sostegno finanziario alle persone fisiche.


Misure previste da Decreto "Cura Italia"
 

Relativamente ai mutui prima casa, l’art. 54 del Decreto Legge n.18/2020 prevede la possibilità per i titolari di tale forma di finanziamento di beneficiare, attraverso il Fondo di Solidarietà istituito presso il MEF e gestito da Consap (c.d. “Fondo Gasparrini”), della sospensione delle rate fino ad un massimo di 18 mesi, al verificarsi di specifiche situazioni di temporanea difficoltà, destinate ad incidere negativamente sul reddito compressivo del nucleo familiare.
Di seguito, l'elenco completo delle fattispecie che consentono di accedere al fondo:

  1. cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato;
  2. cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato;
  3. cessazione dei rapporti di lavoro parasubordinato, o di rappresentanza commerciale o di agenzia (art. 409 n. 3 del c.p.c.);
  4. morte o riconoscimento di grave handicap ovvero di invalidità civile non inferiore all'80%;
  5. sospensione dal lavoro per almeno 30 giorni lavorativi consecutivi, anche in attesa dell’emanazione dei provvedimenti di autorizzazione dei trattamenti di sostegno del reddito;
  6. riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno 30 giorni lavorativi consecutivi, corrispondente ad una riduzione almeno pari al 20% dell’orario complessivo, anche in attesa dell’emanazione dei provvedimenti di autorizzazione dei trattamenti di sostegno del reddito;
  7. ai lavoratori autonomi, liberi professionisti, agli imprenditori individuali e ai soggetti di cui all’art. 2083 del codice civile che autocertifichino di aver registrato un calo del proprio fatturato in conseguenza della chiusura o della restrizione della propria attività operata in attuazione alle disposizioni adottate dall’autorità competente per l’emergenza covid;
  8. possono richiedere l'accesso al fondo anche coloro che presentano un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) superiore a 30.000 euro;
  9. alle cooperative edilizie a proprietà indivisa;
  10. ai mutui di importo non superiore a 400.000 euro;
  11. ai mutui già ammessi ai benefici del Fondo per i quali sia ripreso, per almeno tre mesi, il regolare ammortamento delle rate;
  12. ai mutui che usufruiscono della garanzia del Fondo di Garanzia per i Mutui per la Prima Casa.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

  • modulo richiesta
  • documento di identità (per i soli cittadini italiani e dell’unione europea) o passaporto e permesso di soggiorno (per cittadini extra UE) di tutti i richiedenti ed eventuali garanti
  • documentazione aggiuntiva (variabile a seconda delle predette 7 casistiche)

CONTATTACI

Per maggiori informazioni e per l’avvio della pratica i consulenti della tua filiale sono a disposizione previo appuntamento:

In alternativa puoi scaricare, compilare e sottoscrivere il modulo di richiesta in autonomia, raccogliere tutta la documentazione necessaria, scansionarla e caricarla in un’apposita area riservata previa registrazione (accedi all'area riservatascarica il manuale delle istruzioni per la registrazione e il caricamento documenti). Selezionare tipologia di richiesta “Misure articolo 54 Cura Italia – Mutui prima casa Fondo Gasparrini”
La documentazione verrà presa in carico da un nostro operatore che provvederà a ricontattarti.

FAQ

Per saperne di più, visita la sezione faq del sito CONSAP.


 

Anticipazione CIG - Misure straordinarie di Credito Padano

ll nostro Istituto, inoltre, ha aderito alla Convenzione ABI che disciplina l’anticipazione dei:

  • trattamenti ordinari di integrazione salariale
  • trattamenti di cassa integrazione in deroga
  • trattamenti erogati dal fondo di solidarietà bilaterale per l’artigianato

destinati ai lavoratori sospesi a zero ore cosiddetti "ex Covid-19” previsti dal Decreto Legge 18/2020 “Cura Italia”.

L’anticipazione, riservata ai lavoratori già clienti della ns. Bcc dal 31/01/2020, avverrà tramite un’apertura di credito in conto corrente per un importo forfettario complessivo massimo pari a 1.400 euro.

In coerenza con la finalità e valenza sociale dell’iniziativa, la facilitazione in oggetto beneficerà delle seguenti condizioni di favore:

  • Tasso di interesse ZERO
  • Spese e commissioni: esenti salvo i bolli di legge ove previsti.

(Per maggiori info, consulta i fogli informativi della linea di credito e del conto corrente)


DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Documentazione comune alle tre misure:

  • documento di identità (per i soli cittadini italiani e dell’unione europea) o al passaporto e al permesso di soggiorno (per cittadini extra UE)
  • copia dell’ultima busta paga
  • copia del provvedimento amministrativo di autorizzazione dei trattamenti di sostegno del reddito (la cassa integrazione) se già disponibile o copia della richiesta del datore di lavoro di ammissione al trattamento di sostegno al reddito

Documentazione specifica per ciascuna misura:

  • Cassa integrazione ordinaria – copia del modello INPS SR41 presentato dal datore di lavoro all’INPS + lettera di domiciliazione accrediti indennità / stipendio (scarica lettera)
  • Cassa integrazione in deroga - lettera di domiciliazione accrediti indennità / stipendio (scarica lettera)
  • Cassa integrazione erogata dal fondo di solidarietà bilaterale per l’artigianato - lettera di domiciliazione accrediti indennità / stipendio (scarica lettera)


CONTATTACI

Per maggiori informazioni e per l’avvio della pratica i consulenti della tua filiale sono a disposizione previo appuntamento:

In alternativa puoi scaricare, compilare e sottoscrivere il modulo di richiesta in autonomia, raccogliere tutta la documentazione necessaria, scansionarla e caricarla in un’apposita area riservata previa registrazione (accedi all'area riservatascarica il manuale delle istruzioni per la registrazione e il caricamento documenti). Selezionare tipologia di richiesta “Anticipazione Sociale Trattamenti di Integrazione Salariale”
La documentazione verrà presa in carico da un nostro operatore che provvederà a ricontattarti.